Dott.ssa Daniela Bianchi

daniela bianchi psicologa psicoterapeuta genova centro

Mi presento

Mi sono laureata in Psicologia Clinica presso la facoltà di Scienze della Formazione di Urbino. Dopo il tirocinio annuale presso Il Centro di Salute Mentale di Via Molteni a Genova, ho sostenuto l’esame di Stato per l’esercizio della Professione presso l’Università degli Studi di Torino e mi sono successivamente iscritta all’Ordine degli Psicologi della Liguria (numero 1289). Successivamente ho conseguito la specializzazione presso l’Istituto Freudiano di Milano diventando così Psicoterapeuta ad indirizzo psicoanalitico di orientamento lacaniano.

Questi sono i titoli fondamentali per esercitare la Psicoterapia ma le esperienze lavorative sono l’esercizio che hanno messo e mettono in tensione la cultura costruita.
La mia analisi personale invece è l’elemento base per esercitare qualcosa della psicoanalisi.

Ho prestato la mia professionalità all’inizio come educatrice e successivamente come Psicologa in diversi ambiti del sociale.

La mia prima esperienza nel campo è stata in qualità di Educatrice presso la casa Circondariale di Marassi all’interno della sezione di Custodia Attenuata. La Custodia Attenuata è una piccola comunità interna al carcere dedicata a detenuti tossicodipendenti che scelgono un percorso di disintossicazione da proseguire anche fuori dal carcere. Il regime delle regole carcerarie all’interno della Sezione, come dice la parola stessa è attenuato. La scommessa di questo progetto consiste nel far sorgere un desiderio vitale che oltrepassi l’opportunità di attutire il metodo del carcere normale. 

Successivamente con la stessa cooperativa ho svolto il ruolo di Psicologa presso una comunità dedicata alla relazione Madre-Bambino. Si trattava di un ruolo di sostegno alla genitorialità rivolta a Madri con difficoltà nell’inserimento sociale.

E’ stato molto interessante anche lavorare in collaborazione con il Centro di Salute Mentale di Via Peschiera costruendo progetti di prevenzione al suicidio di Pazienti psichiatrici. Si trattava di entrare in contatto con pazienti psichiatrici, ritenuti a rischio, presso il loro domicilio entrando così nel loro tessuto più quotidiano.

In seguito ho lavorato come Psicologa presso diverse comunità Psichiatriche gestite da una nota Cooperativa ligure.

Nel 2009  a seguito di una selezione  sono stata assunta come Psicologa Responsabile dei 3 centri Diurni (Castelletto e Rivarolo) dell’ASP Brignole dedicati ai disturbi cognitivi di I- II livello e Nucleo Alzheimer. Quando I Servizi della Rsa di Castelletto sono stati vinti, tramite gara d’appalto, dalla Cooperativa KCS sono diventata Direttore Clinico ed Amministrativo della Rsa di Castelletto in qualità di Psicologa. In seguito mi sono occupata del servizio domiciliare per la stessa Cooperativa. Il Servizio è dedicato a tutti i cittadini con disabilità psichica e fisica.

In concomitanza con l’attività dei servizi per le diverse Cooperative, negli anni ho portato avanti la Libera Professione ampliando e approfondendo la mia esperienza clinica con casistiche di vario genere.  

Sono Supervisore di Musicoterapeuti, colleghi Psicoterapeuti e Gruppi di lavoro. 

Ho partecipato a diversi congressi e seminari di approfondimento in alcuni sono stata moderatrice o relatrice.

Mi interessa la musica, il suono e la sua relazione con il reale del corpo.
Nel 2010 a Genova ho partecipato come Moderatrice presso il VII Congresso Nazionale Confiam dal titolo “Le cure Musicali”.
Nel 2018 a Genova sono stata Relatrice del Convegno intitolato ” Il suono e la Parola”- dialogo tra musicoterapia e psicoanalisi con l’intervento dal titolo ” Strumenti”.